Playstation VR è sul mercato da neanche un mese ma ha già una serie di titoli disponibili davvero interessanti. Tra pochi giorni, per l’esattezza il 9 Novembre 2016 esce forse uno dei giochi più attesi per il visore di Sony: Robinson The Journey. Questo titolo, annunciato già all’E3 di questa estate, ma conosciuto grazie alle voci che circolavano ancora prima e raccontavano di un possibile progetto di Crytek per la realtà virtuale, ha una storia piuttosto interessante.interazione-con-il-multitool

Avete visto la demo Back to Dinosaur Island che in meno di 5 minuti ci porta faccia a faccia con un tirannosauro? E lo sapevate che è proprio da quella demo che ha avuto origine il progetto Robinson? Ebbene sì Robinson The Journey ci porterà ad incontrare in maniera molto ravvicinata dinosauri di svariati tipi e dimensioni, grazie all’uso del Playstation VR, ma diamo un’occhiata nel dettaglio a questo titolo, facendone un resoconto completo per tutti coloro che non ne hanno mai sentito parlare.

Che cos’è Robinson The Journey?

Fino all’uscita dei primi brevi gameplay nessuno poteva immaginarsi come sarebbe stato Robinson The Journey, i trailer divulgati non erano molto significativi, tanto da portare l’hype alle stelle, e potete immaginarvelo: il primo gioco sviluppato da una software house di grandi dimensioni, che associa un ammaraggio spaziale di cui il giocatore interpreta l’unico sopravvissuto in un pianeta abitato solo da dinosauri. Se a questo sommiamo il fatto che si tratta di un’esclusiva Playstation VR il successo sembra essere assicurato e dico sembra proprio perché voglio mantenere una parvenza di oggettività e parlarvi di questo titolo svelandone pregi e difetti.

Come accennato prima Robinson The Journey ci mette nei panni di un provetto Robinson Crusoe che, precipitato grazie ad un atterraggio di fortuna su Tyson III un pianeta abitato da dinosauri, cerca con l’aiuto del suo fidato robot di bordo HIGS di salvare la pelle e abbandonare l’inospitale pianeta.

Chi è Robin?

Robin però non è un guerriero dotato, come potremo aspettarci, di futuristiche armi laser, ma uno scienziato. Pertanto il nostro arsenale sarà limitato ad una pratica pistola antigravità multi uso che ci sarà utile per farci strada, risolvendo puzzle e minigiochi, nel mondo di gioco. L’analisi e l’esplorazione del territorio stanno alla base di questa interessante esperienza per la realtà virtuale, che viene accentuata dall’uso di uno strumento per analizzare ogni specie animale o vegetale che incontreremo nel corso della nostra avventura.introduzione-robinson-the-journey

Robinson The Journey però non è immediato e non guida il giocatore da un puzzle all’altro con un certo senso di continuità, pertanto, soprattutto nelle prime fasi di gameplay, perderemo molto tempo ad ambientarci istigando i dinosauri erbivori che rinnegheranno la loro natura pur di divorarci.

Il gioco tutto sommato è divertente  e molto immersivo, anche se l’interattività che il giocatore potrà avere con l’ambientazione è piuttosto limitata.

Il sistema di movimento e il motion-sickness

Il sistema di movimento di Robinson The Journey è davvero ben realizzato e garantisce un’immersività aggiuntiva al titolo: per guidare Robin nella sua avventura infatti utilizzeremo il normale DualShock 4 controllando con l’analogico destro la visuale mentre col sinistro il movimento del personaggio. Il multitool che Robin stringerà sempre con la sua mano destra sarà invece direzionabile grazie al movimento della testa.puzzle-game-alla-base-del-gioco

Ed è qui che sorgono i primi problemi di motion-sickness: sarà a causa del fatto che la testa non controlla la visuale del personaggio o forse è colpa del frame rate, ma Robinson The Journey porta con se gravi problemi di motion-sickness anche nei giocatori meno sensibili, pertanto consigliamo di intervallare le sessioni di gioco con brevi pause.

Non ci resta quindi che aspettare l’uscita di Robinson The Journey il 9 Novembre e provare personalmente la qualità di questo nuovo interessante titolo per Playstation VR. Presto vi porteremo una recensione.