Tra i vari aspetti negativi della realtà virtuale che molti giocatori utilizzano per argomentare contro questo nuovo strumento videoludico troviamo la quasi totale assenza di multiplayer dei titoli al momento disponibili sul mercato, se non per qualche caso sporadico. Vivere un gioco in realtà virtuale è un’esperienza estremamente personale e soggettiva, data la natura stessa del mezzo che ci spinge in prima persona nel vivo dell’azione, tanto da dimenticare quasi completamente la finzione in cui ci troviamo.

Keep Talking and Nobody Explodes si discosta drasticamente da quest’ottica donando al giocatore non solo una modalità multigiocatore complessa, ma una condivisione dell’esperienza di gioco mai vista prima in un titolo per VR, senza contare le grosse risate che vi farete giocando in cooperativa coi vostri amici.

La realtà virtuale diventa indispensabile per l’esperienza

Keep Talking and Nobody Explodes, sviluppato dall’anonima Steel Crate Games, è stato pubblicato su Steam l’8 Ottobre 2015 ed è attualmente disponibile per Oculus Rift, HTC Vive e ora anche per Playstation VR. A dire il vero è possibile giocare a questo titolo anche senza l’utilizzo di uno di questi dispositivi, ma fidatevi che l’esperienza ne risente davvero moltissimo ed ora vi spiego perchè…

Il gioco mette l’utente nei panni di un provetto artificiere di fronte ad un ordigno in procinto di esplodere, ma senza le informazioni necessarie per disinnescarlo. Ed è qui che ci verrà in soccorso il manuale d’istruzione, che però sarà in mano dei nostri amici che ci guideranno a voce passo dopo passo nei vari step per disinnescare l’ordigno. Il fulcro di Keep Talking and Nobody Explodes è proprio questa cooperazione tra noi che vediamo la bomba ma non sappiamo come disinnescarla e i nostri amici che sanno come disinnescare la bomba ma non la possono vedere.

ogni-bomba-ha-diversi-moduli

Disinnescare una bomba non è così semplice

Raccontare Keep Talking and Nobody Explodes in questo modo potrebbe risultare confuso per chi non sa di cosa stiamo parlando, lasciate quindi che vi faccia un esempio: vi trovate in una stanza buia, riuscite ad intravedere solo la luce dei numeri dell’orologio elettronico alla vostra sinistra che scandiscono inesorabilmente il passare del tempo. All’improvviso sul tavolo di fronte a voi notate un ordigno artigianale e vi accorgete immediatamente che si tratta di una bomba dato che il timer scorre al contrario. Non avete paura, convinti di poterla disinnescare in tempo grazie all’aiuto dei vostri amici.

Cominciate così ad analizzare tutti i dettagli della bomba, un rettangolo grande con 6 quadrati per lato, ognuno corrispondente ai vari moduli, tutti diversi, da disinnescare grazie alle istruzioni datevi dei vostri compagni, una volta che tutte le lucine dei singoli moduli saranno diventate verdi ce l’avrete fatta.

La cooperativa vince sempre

Keep Talking and Nobody Explodes è fondamentalmente un puzzle game in cooperativa, ogni modulo avrà delle regole specifiche per essere disarmato, regole che i nostri compagni andranno a cercare sul manuale per aiutarci nella nostra impresa. Potremo così trovarci sempre di fronte a ordigni diversi, a seconda del livello di difficoltà selezionato.

Fra l’enorme varietà dei moduli che compongono la bomba non mancheranno però i classici stereotipi da film come la scelta del filo da tagliare e il pulsante rosso, da premere o non premere a seconda dei casi, ma ci saranno anche altri intriganti indovinelli da risolvere, come un improbabile codice morse, degli strani simboli da ordinare o un piccolo labirinto di cui dovremo trovare l’uscita grazie alle istruzioni dei nostri compagni.

Facili comandi per una difficoltà crescente

Nonostante possa sembrare il tutto molto complicato, le meccaniche di gioco sono davvero semplicissime, chi indossa il visore e vedrà la bomba dovrà fornire le informazioni per il riconoscimento dei vari moduli ai suoi compagni, che grazie al manuale identificheranno la soluzione e la comunicheranno all’artificiere. I comandi del giocatore col visore sono basilari e potrete impararli immediatamente grazie ad un tutorial.

manuale-per-il-disinnesco

La lettura del manuale, che potrà essere stampato, letto sul sito web ufficiale o visto su schermo, è invece un po’ più complicata soprattutto se non conoscete l’inglese, ma esistono online diversi supporti e traduzioni da parte degli utenti, quindi non preoccupatevi troppo.

Livello di sfida hardcore

Il gioco presenta 2 modalità quella più simile alla storia che procede secondo un grado di sfida crescente o la modalità libera, che permette al giocatore scegliere diverse opzioni sulla bomba da disinnescare, come numero di moduli, tempo e agenti esterni che potrebbero influenzarne la riuscita.

Il livello di sfida è davvero assurdo soprattutto nelle fasi più avanzate dove disinnescare una bomba diventa più complicato di svolgere un’equazione trigonometrica senza calcolatrice e con gli occhi bendati.

Conclusioni

In conclusione mi posso dire del tutto soddisfatto di questo titolo per la realtà virtuale che si discosta in maniera decisa da tutte le altre esperienze provate fino ad ora, sia per quanto riguarda l’idea davvero originale che per il gameplay in cooperativa, sorprendentemente divertente e adrenalinico, pertanto ne consigliamo caldamente l’acquisto: se cercate un gioco per passare una simpatica serata fra amici Keep Talking and Nobody Explode è sicuramente il titolo che fa al caso vostro.

La nostra valutazione
L'idea è semplicemente genialeCooperativa fantasticaLivello di difficoltà crescente e folle
Potevano creare un contesto adeguatoPotrebbe sembrare ripetitivo
6.9Punteggio Totale
Trama e ambientazione6
Gameplay8.5
Controlli7
Grafica6.5
Immersività6.5