Avete mai fatto visto un video a 360 gradi su Youtube? Di recente Google sta spingendo a più non posso questa tecnologia e da qualche tempo ha cominciato a pubblicare con costanza video in realtà virtuale su un apposito canale.

L’azienda Californiana come già accennato sta investendo molto nella realtà virtuale e, dopo aver sperimentato le sue potenzialità grazie a Google Cardboard, solo ora ha fatto il suo debutto ufficiale sul mercato con Google Daydream View il visore compatibile con la nuova serie di smartphone Pixel (purtroppo ancora non disponibile in Italia).

Potete però già sperimentare sulla vostra pelle le meraviglie della realtà virtuale di Google semplicemente utilizzando il vostro smartphone e un qualsiasi visore economico, (personalmente vi consiglio il Cardbord) scaricando l’applicazione Daydream da Google Play e scegliendo fra le molteplici esperienze a disposizione.

Assieme a Daydream da poco è uscito anche Youtube VR un’altra applicazione  che migliora non solo vi permette di vedere video a 360 gradi ma di vivere in maniera completamente diversa la vostra esperienza nel sito di video sharing più famoso al mondo. Il gruppo di Mountain View infatti promette un’esperienza coinvolgente e interattiva, che aggiunge una nuova dimensione al grado di immersività dei contenuti anche quelli tradizionali, che vedrete in modalità theater.

Per provare Youtube VR è necessario disporre di uno smartphone certificato per Google Daydream View altrimenti non vi sarà possibile nemmeno scaricare l’applicazione e al momento gli smartphone nella lista sono solo due: Google Pixel ovviamente e Moto Z della Motorola.  Ci auguriamo che col tempo la lista si allunghi ma al momento non si sa molto in merito, probabilmente con l’approdo di Google Daydream View in Italia arriveranno informazioni più dettagliate, aspettiamo ed incrociamo le dita con la speranza che il nostro telefono sia compatibile.