Durante il Vision Summit organizzato da Unity la scorsa settimana a Pechino, Will Wang Graylin presidente del progetto Vive in Cina ha rilasciato un discorso dove annunciava le sue previsioni sul futuro della realtà virtuale nei prossimi due anni.

Secondo Graylin che ha lavorato attivamente all’interno del “Vive X Accellerator” il dipartimento di HTC che si occupa di aiutare la crescita delle startup grazie a finanziamenti e guide tecniche su come impostare il lavoro, la diffusione della realtà virtuale crescerà enormemente nel corso dei prossimi due anni:

  • I titoli in uscita, tra esperienze e giochi saranno oltre diecimila nel corso del prossimo anno;
  • I PC che avranno un supporto VR supereranno quelli a basse prestazioni e lo stesso discorso vale per gli smartphone.
  • La realtà virtuale verrà applicata largamente in ambito scolastico;
  • Le industrie cominceranno a comprendere questa tecnologia e ad applicarla nel lavoro;
  • Entreranno nel mondo della realtà virtuale anche le pubblicità;
  • Incomincerà a diffondersi il trend della realtà virtuale anche tra la massa di consumatori;
  • Apparirà il primo film interamente concepito per la realtà virtuale;
  • Nasceranno i primi MMORPG di alta qualità simili alla vita reale ma in VR;
  • I social VR si estenderanno al grande pubblico e la gente si incontrerà indossando un visore;
  • Nasceranno i primi programmi VR per persone che si sentono sole e hanno bisogno di compagnia;
  • Le vite in streaming delle celebrità diventeranno i nuovi reality show;

Ok, siete scettici su queste previsioni e un po’ sinceramente lo sono anche io. Leggendo la lista di Will Wang Graylin ho pensato avesse preso le sue idee da una puntata di Black Mirror, ma trattandosi di una delle personalità più importanti in questo ambito, ci deve essere un fondo di logica e di verità nelle sue affermazioni.

Chiaramente molte di queste previsioni non sono attuabili se non dopo aver superato alcuni ostacoli tecnologici e degli importanti traguardi per l’evoluzione del VR, tra cui:

  • La diffusione i killer application che spingano la gente ad acquistare i visori;
  • Nuovi modelli di visori a prezzi più accessibili al grande pubblico;
  • Una miglior risoluzione del display;
  • Un’evoluzione dell’intelligenza artificiale;
  • Migliori connessioni internet;
  • Batterie più efficienti;

Ci auguriamo che la tecnologia sappia stare al passo con l’umana aspirazione, noi saremo qui in attesa, pronti a raccontarvi cosa succedere nel mondo della realtà virtuale, quindi rimanete aggiornati…