Intel, famosa in tutto il mondo per i suoi microprocessori che dopo anni rimangono i migliori sul mercato, si sta muovendo assieme ad altre grosse aziende nel mondo della realtà virtuale. Abbiamo di recente visto la cinese Xiaomi annunciare il suo secondo visore low cost in vista di Xiaomi Mi Mix, il nuovo smartphone di cui si sta parlando molto. C’è Google che debutta con la serie di telefoni Pixel e Daydream View il nuovo visore in abbinato e che ha recentemente acquisito anche Eyefluence, un’azienda specializzata nel tracciamento oculare.

Ebbene Intel, dopo aver avviato i lavori sul suo personale headset per la realtà virtuale simpaticamente chiamato Project Alloy, ha di recente acquisito una piccola compagnia esperta nella creazione di esperienze interattive per la realtà virtuale, chiamata Voke.

I termini di questa trattativa non sono ancora stati divulgati, ma a quanto detto da Intel, Voke è una piccola azienda formata da solo 20 individui situata a Santa Clara, California. La maggior parte delle esperienze per la realtà virtuale si basa su scene animate e Voke ha sviluppato un software per semplificare questo processo.

Il programma ideato dall’azienda californiana cattura l’immagine grazie all’uso di un paio di telecamere per settore per dare l’idea della tridimensionalità dello spazio che verrà poi visto sullo schermo del PC o grazie ad un visore adatto.

Ma scopriamo qualcosa di più di questa società: Voke è nata nel 2004 e ha cominciato ad occuparsi di video e trasmissioni in diretta di partite di basket, sfilate di moda e altri eventi per consentire agli utenti di vedere l’azione da diverse angolazioni. E sono proprio gli eventi sportivi ad aver attirato l’attenzione su Voke da parte di Intel.

Inoltre la società ha già acquisito anche Replay Technology, una compagnia che, come suggerisce il nome si occupa di fornire replay a 360 gradi delle azioni più concitate e coinvolgenti durante i vari avvenimenti sportivi nazionali ed internazionali. Intel sta covando qualche ambizioso progetto e noi non vediamo l’ora di conoscerlo.