Quill la nuova applicazione di Oculus è appena uscita e permetterà a tutti coloro che possiedono Oculus Rift di disegnare in uno spazio virtuale tridimensionale, andando a colmare quel divario con HTC Vive che con Tilt Brush manteneva il primato sulle applicazioni di disegno per la realtà virtuale.

Quill non si discosta molto da Tilt Brush: utilizza una room-scale nella quale l’utente col visore potrà muoversi liberamente e dare sfogo alla sua creatività grazie ai controller Touch di Oculus, indispensabili per utilizzare questa applicazione.

Per fornire il giusto supporto a tutti coloro che vogliono cominciare a darsi da fare con Quill, Oculus ha inoltre rilasciato una serie di utilissimi tutorial gratuiti caricati su un apposito canale Youtube per fornire un po’ di nozioni di base sull’utilizzo della sua nuova applicazione. L’interfaccia di Quill è molto semplice, l’utente potrà disegnare mediante un sistema a livelli simile ad un tradizionale Photoshop ed avrà a disposizione un gran numero di pennelli che potrà modificare secondo le sue necessità.

I video al momento pubblicati sono solamente 4 e spiegano brevemente come eseguire delle bozze dei propri disegni su Quill, spostarle, ingrandirle e rimpicciolirle, usare e modificare i pennelli e molto altro ancora. Non si tratta di un corso completo almeno per il momento ma speriamo che col tempo vengano trattati argomenti più complessi. Iscrivetevi al canale di Oculus per rimanere aggiornati.